Menu

Giochi di combattimenti – allo scoperta di AION

AION è un classico MMORP, un gioco di combattimenti dove la guerra questa volta saremo chiamati ad intraprenderla su un mondo fantastico dove si affrontano eternamente due fazioni, elisiani, asmodiani. Le due fazioni vivono su un unico mondo suddiviso in due parti, in una domina la luce e la bellezza, nell’altra le tenebre e l’orrore. Il mondo inizialmente non era così, era una sorta di paradiso dove il Dio Aion regnava su tutti. Alcuni esseri creati dal Dio Aion si ribellarono e ne scaturirono una serie di eventi che portarono la scissione del mondo e la conseguente guerra. Insieme alle due razze principali ce n’è una terza i balaur, una sorta di mostriciattoli intelligenti intenti a costruire miniere e a partecipare a battaglie di ogni genere. I balaur non possono essere utilizzati dai giocatori, ma gli troviamo come classici i PvE, in oltre sono presenti nell’abisso, luogo dove avvengono gli scontri fra elisiani e asmodiani e tendono ad essere una sorta di forza equilibratrice appoggiando la fazione svantaggiata.

Prima di vedere insieme alcuni dettagli voglio però illustrarvi le caratteristiche più importanti di questo gioco, ciò che lo rende unico rispetto ad altri MMORP.

Caratteristiche uniche del gioco – Ali, classi e PvP

Il mondo visto dall’alto

Ciò che spicca subito in risalto sono le ali. Si avete capito bene, dopo il livello 10 il nostro personaggio potrà volare con le proprie ali. Questa caratteristica è molto interessante perché rende unici molti aspetti del gioco. Innanzitutto potremo spostarci più rapidamente, anche se non sempre, in quanto in alcune zone volare è proibito, altro fattore riguarda i combattimenti che diventano molto più interessanti e dinamici. Infine l’esplorazione del mondo e le quest sono meno noiose, troveremo infatti luoghi nascosti sopra alcune montagne irraggiungibili a piedi, personaggi che vivono in alto sulle torri ed oggetti raggiungibili solo volando.

Ricordatevi quindi che avete le ali, non fate come me che sono stato un’ora su un punto della mappa a cercare un personaggio, giravo e rigiravo intorno al punto indicato senza vederlo, solo quando poi mi sono ricordato di aver le ali ho scoperto che stava esattamente sopra di me, su una torre a centinaia di metri di altezza. Roba da noob :) Dimenticavo, state attenti perché è possibile anche precipitare!

I robot detti mecha

Altra caratteristica unica, anche se forse sarebbe meglio dire particolare riguarda le classi dei personaggi. Ci troviamo in una classica ambientazione fantasy medievale, quindi con maghi, guerrieri, esploratori e sacerdoti che rappresentano più o meno le solite classi degli MMORPG, a questi però si aggiungono gli ingegneri. Questi sono in grado di costruire dei congegni meccanici, dei veri e propri robot detti mecha, in grado di colpire a distanza con cannoni e di proteggere i propri compagni in modalità tank. Sicuramente qualcosa di peculiare, ma personalmente l’idea di vedere robot in un’ambientazione fantasy medievale non tanto mi è piaciuta.

PvP – incursioni e l’abisso

L’ultima caratteristica di cui voglio parlarvi riguarda i PvP, forse ciò che più interessa a tutti noi. Dal livello 25 potremo andare nell’abisso, una sorta di grande mappa dove potersi affrontare, sia contro altri giocatori 1vs1, ma anche con combattimenti fra legioni, la cosa interessante è che nell’abisso non esistono limiti al volo, quindi la strategia di combattimento è decisamente diversa, inoltre spesso troveremo anche i balaur, che le danno un po’ a tutti :)

Cosa è piaciuto di AION –  Quest, missioni, grafica

Se siete esperti di MMORPG sapete che per apprezzare a fondo un gioco di questo tipo occorrono molti mesi, in effetti ci gioco da un bel po’ di tempo, ma non ho potuto provare ad esempio tutte le classi. Alcune cose però mi sono decisamente piaciute. Ad esempio il nostro personaggio durante le quest vivrà dei misteriosi flash-back. A causa degli eventi catastrofici che hanno portato il mondo nella guerra il nostro personaggio ha perso la memoria, alcune quest gli faranno ritornare in mente momenti tragici del passato dove scoprirà in realtà chi era e come il mondo è caduto in rovina, vedremo quindi filmati molto coinvolgenti e rivivremo con alcuni combattimenti parte della storia del nostro personaggio. Altre quest non avranno questi flash-back, ma son ben realizzate e corredate di filmati e storie interessanti.

Come forse saprete AION non nasceva come free-to-play, quindi rispetto ad altri giochi è più curato e la grafica seppur adesso un po’ datata è comunque di alto livello. Molti scenari sono a dir poco favolosi e si possono apprezzare maggiormente potendo volare e guardandoli dall’alto con panorami mozzafiato.

Saltuariamente avvengono delle incursioni, nella nostra parte del mondo improvvisamente arriveranno giocatori dell’altra fazione, le zone verranno indicate sulla mappa, in questo modo potremo se vorremo interrompere momentaneamente i nostri affari e lanciarci in qualche scaramuccia.

Conclusioni

Non sono un giocatore che si appassiona facilmente ad un titolo, soprattutto se si tratta di MMORPG. In genere queste tipologie di giochi mi annoiano abbastanza velocemente a causa della ripetitività delle azioni. Se riesco a resistere molto vuol dire che il gioco è veramente interessante. Alcune instance sono molto belle come ad esempio la Base di Rentus perduta e la fortezza di Tiamat. Il PvP in 3vs3, 6vs6, ecc. “Intrippano” molto. A dir la verità AION è uno degli MMORPG che mi ha intrattenuto di più e che ancora mi intrattiene (tempo permettendo). Sono sicuro che nonostante il livello raggiunto ancora non sono riuscito ad apprezzarne tutte le caratteristiche.

Positivo – Possibilità di volare, ottimo PvP, buona grafica, belle instance, in italiano.
Negativo – Ripetitivo (quale MMORPG non lo è?) , 60GB di spazio sull’HD son troppi? I robot in questo contesto non mi sono piaciuti.

Giochi di combattimenti – allo scoperta di AION ultima modifica: 2016-11-30T15:52:40+00:00 da muvadi

No comments

Lascia un commento

Ripudiamo la guerra!

Gli autori del sito ripudiano fermamente la guerra e qualsiasi forma di violenza!
Iscriviti e ricevi gratis le news sui giochi di guerra direttamente nella tua mail!

Video della settimana